San Martino era e rimane la Fiera delle tradizioni e la Sagra Nazionale dei Cantastorie e Santarcangelo è una di quelle tradizioni che dura nel tempo e attira sempre un pubblico vario e curioso.
I cantastorie, con le loro esibizioni semplici ed immediate, i loro racconti ingenui o impegnati ci riportano agli spettacoli di strada di un tempo.
Quest'anno non è stato possibile portarli in piazza Ganganelli, ma tanti hanno voluto essere presenti 'almeno' virtualmente, per portare un saluto a Santarcangelo e a tutti gli amici dei cantastorie.
Collegamento mercoledì 11 novembre dalle ore 10 per scoprire i protagonisti di questa edizione della Sagra in mondovisione!