PER VITO SANTANGELO –                    

 IL CANTASTORIE CHE NON MUORE MAI

di Mauro Geraci

 

LEGGI

 

 

VITO SANTANGELO ( 1938 – 2014) Si è spento il 16 maggio 2014 a Paternò, dove era nato nel 1938, Vito Santangelo il poeta-cantastorie che ha intrapreso la professione in giovanissima età .Paternò, cittadina in provincia di Catania, ha dato i natali anche ad altri notissimi cantastorie del XX secolo, tra cui Ciccio Busacca, Paolo Garofalo e Cicciu Rinzinu.

 

Il debutto di Santangelo avvenne appena tredicenne, proprio in compagnia degli altri cantastorie suoi concittadini e grazie alle collaborazioni con Paolo Garofalo si inserì a pieno titolo nell'ambiente dei cantastorie siciliani. Nel 1958 a Gonzaga la giuria dell'AICA, Associazione Italiana Cantastorie, conferì a Santangelo il primo premio nella seconda edizione del concorso "Trovatore d'Italia", per la storia de La madre assassina. Vinse anche l'edizione del 1964.

 

In quegli anni fu molto importante anche l'incontro con Ignazio Buttitta di cui rimane indimenticabile la messa in scena de La vera storia di Salvatore Giuliano. Nel 1964 assieme a Buttitta partecipò al film La disfida di Roma di Ugo Gregoretti.Della più recente produzione poetico-musicale, che affronta temi di stretta attualità, ricordiamo La storia di Rita Atria incentrata sul suicidio della ragazza che aveva denunciato i genitori per mafia, testimone di giustizia, morta suicida. Storia, questa, ripresa nel 1999 dalla Rai nel film Diario di una siciliana ribelle di Marco Amenta. Nel 2006 Mauro Geraci ne ha curato l'autobiografia nel libro La mia vita di cantastorie per la Grafo Edizioni. Il libro è la testimonianza dell'incontro tra Santangelo e l'antropologo in cui si ripercorre la vita del cantastorie che ha attraversato la guerra, la fame il lavoro bracciantile. L'incontro con il cantastorie Paolo Garofalo e il debutto in piazza hanno segnato una svolta resa più pregnante dalla conoscenza con il grande poeta Ignazio Buttitta. Con lui se ne va un pezzo di storia siciliana che lui ha raccontato con il cuore e una grande umanità.

 

LA MIA VITA DI CANTASTORIE

Vicende autobiografiche di Vito Santangelo curate e introdotte da Mauro Geraci

leggi