foto Mario Gennari

DEDICATO A NANNI SVAMPA

La musica di Nanni Svampa risuona in metropolitana: così Milano saluta uno dei suoi più noti cantori. Il 29 agosto scorso risate e musica, come giusto che sia per uno che al cabaret e alla canzone aveva dedicato una vita intera, hanno reso omaggio a un grande artista. La sua carriera si snoda infatti tra cabaret, teatro, televisione e cinema. Negli anni ’60 prima con il sodalizio con I Gufi, poi la sua fama crebbe notevolmente con il suo incontro con le canzoni di George Brassens. Attratto dalle atmosfere e dai personaggi dei bistrot francesi narrati dal cantautore d’oltralpe, Svampa lo volle tradurre e interpretare in milanese. Nella lingua primaria che sente essere il suo strumento di espressione più autentico soprattutto per narrare in versi quel mondo tanto simile a quello del cantautore francese. Altro aspetto, non meno importante, dell’attività di Svampa è stato quello della ricerca e divulgazione dei canti popolari milanesi e lombardi raccolti nel volume “La mia morosa cara”.             Vogliamo ricordarlo con questo breve filmato autoprodotto registrato in occasione della serata del 9 febbraio 2001 per l’amico Michele L.Straniero presso Il Circolo Arci Bellezza di Milano. Si tratta di una copia da VHS poi digitalizzata, la qualità non è ottimale per video e audio, ma ci è sembrato opportuno pubblicare questo documento tratto dal nostro archivio.

NANNI SVAMPA PRIMA PARTE.m4v
File audio/video MP4 76.4 MB
NANNI SVAMPA SECONDA PARTE.m4v
File audio/video MP4 92.0 MB